Darwinismo sociale ed eugenetica

Sabato | 27 marzo 2021
17:00 | 19:00

c/o Diagonal Loft Club – Viale Livio Salinatore, 101 – Forlì

Sarà possibile seguire gli incontri in diretta streaming sul canale Youtube o dalla pagina Facebook della Associazione Nuova Civiltà delle Macchine.

 

 

“Darwinismo sociale ed eugenetica”

 

Interviene il prof. Antonello La Vergata – Università di Modena-Reggio Emilia – Dipartimento di Studi linguistici e culturali – docente di Storia della filosofia

Conduce: il prof. Massimo Dellavalle – dirigente scolastico del liceo Da Vinci di Cesenatico

I termini “darwininismo sociale” ed “eugenetica” hanno oggi una connotazione indiscutibilmente negativa. Per molti sono quasi sinonimi, o forme della stessa ideologia malvagia. Su questo giudizio pesa l’ombra dei crimini nazisti.
Per lo storico, tuttavia, le cose sono più complesse. Vi furono molte, diverse, contrastanti e perfino opposte forme di eugenetica e ancor più di darwinismo sociale. Con quest’ultimo termine si intende l’applicazione della teoria darwiniana dell’evoluzione per selezione naturale alla società e alla storia. Il fatto è che in una grande quantità di casi quelle che venivano applicate non erano esattamente idee di Darwin, perché “darwinismo” significò cose diverse per persone diverse, che si trattasse di biologi, filosofi, sociologi.
La relazione cercherà di dare un’idea, almeno approssimativa, di questa complessità e di illustrare la posizione dello stesso Darwin di fronte agli usi e alle implicazioni delle sue idee. La conoscenza delle vicende storiche reali insegna a non interpretare il passato alla luce del presente, a non semplificare le cose, a non formulare giudizi sbrigativi, a non usare etichette superficialmente, come ad esempio si fa quando si usa, superficialmente, la parola “eugenetica” per condannare tecniche biomediche che suscitano preoccupazioni non sempre giustificate.

per informazioni: info@nuovaciviltadellemacchine.it  o telefonare al: 3356372677 

 

In collaborazione con: