deneme bonusu veren siteler slot oyunları 1xbet güncel giriş poker oyna online rulet siteleri sweet bonanza siteleri

Ebola, il virus africano che terrorizza l’Occidente

Martedì | 16 Dicembre 2014
17:30 | 19:00

A cura della Biblioteca Comunale “Aurelio Saffi” di Forlì

Incontro con

Ruggero Guliani, infettivologo di Medici Senza Frontiere

 

Biblioteca Comunale Aurelio Saffi

L’epidemia che si è originata a Marzo nell’Africa occidentale ha generato un clima di paura e di incertezza. Ma quali sono i rischi reali di diffusione e di contagio? Quali le strategie di difesa nel breve e nel lungo periodo?

Da marzo 2014, quando è scoppiata l’epidemia in Africa Occidentale, MSF è stata in prima linea contro Ebola. Attualmente presente in Guinea, Liberia, Nigeria, Sierra Leone con sei centri e oltre 3.340 operatori sul campo. Le équipe di MSF hanno trattato complessivamente circa il 60% dei casi registrati. Hanno ricoverato più di 6.122 persone, di cui 3.813 sono risultate positive all’Ebola. 1.599 sono guarite.

Ruggero Giuliani è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Bologna nel 1997, specializzato in Malattie Infettive,  ha studiato Medicina Tropicale a Lisbona. Dal 2005 lavora per MSF, sui progetti Immigrazione in Sicilia, Calabria e Campania e si è occupato di malnutrizione in Etiopia, di HIV e Tubercolosi in Kenya , Zambia , Sudafrica. Da Agosto ad Ottobre 2014 è stato in Liberia, a Monrovia, per l’emergenza ebola come responsabile medico, svolgendo  attività di assistenza ai malati a attività di coordinamento .

In collaborazione con:

MATERIALI DELL’EVENTO

Locandina