«Il pane degli angeli». Il Convivio e la diffusione della conoscenza

Economia Circolare e Industria 4.0

26 Maggio 2021
17:00 | 19:00 

Sala Mazzini – c.so della Repubblica 88 Forlì

L’evento si terrà in presenza diretta, con la garanzia del distanziamento, fino al
completamento dei 100 posti disponibili. È obbligatoria la prenotazione. Chiunque lo desideri potrà seguire gli incontri in diretta streaming sul canale Youtube dell’Associazione Nuova Civiltà delle Macchine.

Ciclo di incontri collaterale alla mostra “Dante. La visione dell’arte”

Materiali

Locandina Ciclo di incontri dal titolo: “Dante: arte, scienza e conoscenza”

Locandina 2° incontro

Ciclo di incontri valido come corso di formazione per docenti.
E’ necessario registrasi sulla piattaforma S.O.F.I.A.
I docenti che si registreranno riceveranno una email con il link per potersi connettere attraverso piattaforma zoom.

Qualora l’andamento della pandemia non permettesse lo svolgimento in presenza, gli incontri si terranno in modalità on-line

Per informazioni: info@nuovaciviltadellemacchine.it oppure telefonare al: 3356372677

Reading letterario – testi dal Convivio di Dante Alighieri e La scienza e l’Europa di Pietro Greco  
Voce recitante: Franco Palmieri | Commento: Gaspare Polizzi

Il reading letterario richiama l’attualità del pensiero dantesco sul tema della conoscenza come sottolineato da Pietro Greco, concittadino onorario di Forlì scomparso lo scorso 18 dicembre 2020. In questa occasione, si propongono due temi teorico-pratici, entrambi intrecciati con la figura di Dante: la scienza come aspetto unificante e fondativo della cultura nella storia dell’Europa e il nostro tempo come età dell’informazione e della conoscenza. Temi sui quali Pietro ha espresso con continuità e determinazione la sua militanza di uomo di scienza. In Dante, troviamo una sublime sintesi tra arte, scienza e democrazia della conoscenza: Dante fu il primo che teorizzò e praticò la comunicazione della conoscenza. Tale innovativa interpretazione si concreta
nel Convivio con l’esposizione di «una teoria morale della divulgazione». Per potersi saziare del «pane de li angeli», ovvero della conoscenza, Dante imbandisce una mensa, invitando «qualunque è [per cura] familiare o civile ne la umana fame rimaso». La fulgida sintesi di arte e scienza realizzata da Dante inizia a definire il ruolo centrale della scienza nella cultura dell’Europa e a fornirci elementi di riflessione per la nostra età dell’informazione e della conoscenza.

  • 17.00: registrazione dei partecipanti
  • 17.15: saluto di benvenuto e presentazione
  • 17.30: reading: voce recitante Franco Palmieri – attore | commento Gaspare Polizzi – Università di Pisa – Dip. di Civiltà e Forme del Sapere-Pedagogia generale e sociale

 

In collaborazione con:

Ufficio Scolastico Ambito Forlì-Cesena

 

Con il sostegno di:

Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì

 

Con il patrocinio di:

1° convegno annuale dantesco in memoria della prof.ssa Grazia Lucia Rossi a seguito del suo lascito testamentario a favore del Liceo Classico “G.B. Morgagni” di Forlì