Le trasformazioni della rete delle telecomunicazioni. Aspetti tecnologici e prospettive della rete unica per la Banda Ultra Larga

Economia Circolare e Industria 4.0

Martedì 10 Novembre 2020 | 18.00 – 19.30

Laboratorio Aperto di Forlì 

Gli incontri avverranno su piattaforma Zoom.
Per registrarsi: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_fGErwLTvTOWUU1J5oaH-LA
E’ prevista la possibilità di porre domande al relatore.

 

Locandina 2° Ciclo di incontri

Locandina 5° incontro

Francesco Vatalaro

Slide

 

Il “digital divide” è il divario che c’è tra chi ha accesso (adeguato) a internet e chi non ce l’ha (per scelta o no). Ne deriva una esclusione dai vantaggi della società digitale. Il tema della infrastruttura non è parte secondaria del più ampio tema del digital divide. La pandemia ci ha imposto un cambio di abitudini ed ha reso evidente per il paese il valore strategico del poter disporre di una buona rete di telecomunicazioni. Una buona infrastruttura costituisce uno dei fattori abilitanti della trasformazione digitale che è in atto. Guardando a quel che è accaduto nel tempo, con particolare riferimento ai 22 anni che sono passati dal momento della privatizzazione di questa infrastruttura, dobbiamo purtroppo constatare che il nostro posizionamento in Europa è progressivamente scivolato da una posizione di testa ad una posizione di coda. Non abbiamo saputo costruire le condizioni per effettuare gli investimenti necessari per continuare ad adeguare questa infrastruttura strategica al cambiamento tecnologico che è andato avanti nel tempo.
La web conference vuole offrire una riflessione sulla traiettoria percorsa e sul dove sta spostandosi la frontiera per puntare ad accrescere la consapevolezza delle problematiche/criticità che stiamo vivendo dentro questa trasformazione. L’obbiettivo è quello di proporre un approfondimento che dia conto da un punto di vista tecnico/scientifico del come è cambiato/sta cambiando il sistema delle telecomunicazioni. Poi, verrà commentato come si sta ri-attrezzando il paese per portare una buona connettività (1GB) in ogni luogo di lavoro e in ogni casa e nel cercare di perseguire la strategia di una “società unica per la Banda Ultra Larga”, anche tenendo conto della possibilità di investimenti che potranno essere sorretti dal Next Generation EU.

Francesco Vatalaro è nato a Vibo Valentia l’8 ottobre 1953. Nel 1977 si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Bologna. Dal 2000 è Professore Ordinario di Telecomunicazioni presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, dove nel 1987 ha preso servizio come Professore Associato di Telecomunicazioni. Ha anche insegnato negli Stati Uniti come Visiting professor presso le università USC e UCLA (Los Angeles, California). È stato Fondatore nel 2001 e Presidente del Consorzio di Ricerca (RadioLabs) e, dal 2008, ne è membro del Consiglio di amministrazione, nominato dall’Università di Roma “Tor Vergata”. Dal 2009 al 2012 è stato Presidente del “Comitato NGN Italia” dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM).
È stato Presidente dal 2010 al 2012 della Sezione Italia della IEEE – Istituto degli Ingegneri Elettrici ed Elettronici. È autore o coautore di circa 200 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali o presentate a convegni internazionali.

 

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti.

Per informazioni: info@nuovaciviltadellemacchine.it oppure telefonare al: 3356372677

 

 

In collaborazione con:

Ciclo di incontri
“Questioni digitali”

Incontri e confronti per analizzare ed orientarsi in un ecosistema digitale che si evolve rapidamente.